Ottaviano, arrestato Giovanni Iacone, cognato di Raffaele Cutolo: avrebbe ucciso sua madre a martellate. In passato fu accusato dell’omicidio Turatello

Per gli inquirenti sarebbe stato Giovanni Iacone, 52 anni, ad uccidere sua madre Pasqualina Alaia: l’omicidio avvenne il 20 maggio del 2008 ad Ottaviano, la donna fu ammazzata a martellate. Il movente viene definito futile: la donna avrebbe disapprovato il rapporto del figlio con una possibile sorellastra. Giovanni Iacone in passato era stato condannato anche per l’omicidio della moglie uccisa con le stesse modalità. Iacone era entrato nella NCO di Raffaele , che in seguito avrebbe sposato sua sorella Immacolata, da giovanissimo. Dopo una serie di denunce per furto ed estorsione, viene arrestato per l’omicidio di Domenico Bove. Nel 1985 è destinatario di un provvedimento restrittivo, in concorso con il gruppo dirigente della Nuova Camorra Organizzata, per l’omicidio di Francis Turatello, avvenuto nel carcere di Bad’e Carros, a Nuoro, il 17 agosto 1981 durante la famigerata “mattanza delle carceri”. Poi Iacone viene trasferito in una serie di reparti psichiatrici. Scarcerato nel 1996, uccise sua moglie e venne di nuovo arrestato. Nel 2006 era uscito di galera.