Quagliarella e il Napoli: perchè è andato alla Juventus? La verità in un libro

“Quagliarella, il sogno spezzato” è il titolo del libro di Gianluca Gifuni dedicato al piccolo giallo che ha preceduto la cessione dell’attaccante del Napoli alla Juventus: aveva fatto il diavolo a quattro per venire a giocare nella sua Napoli, aveva accetatto di vedersi diminuire lo stipendio ma poi…se ne è andato con la vaccehia signora. Che cosa sarà mai accaduto? Ce lo svela il collega Gianluca Gifuni, voce di Radio Marte, collaboratore di Mediaset, in questo libro. Forse grazie a questa strenna natalizia conosceremo finalmente la verità.

Calcio Napoli, Quagliarella alla Juve: di chi è la colpa?

La statuetta di Quagliarella fatta da Di Virgilio

La statuetta di Quagliarella fatta da Di Virgilio

Sinceramente dispiace che Fabio Quagliarella sia andato via da Napoli: fa male ai tifosi e, un pochino fa male alla città. Quando il calciatore è arrivato al Napoli, lui napoletano di Castellammare di Stabia, sembrava un po’ la rivincita di quelli che una volta arrivati in alto, preferiscono tornare a casa. Per dare qualcosa e perchè è bello tornare nella propria città. Il Napoli poi sembrava avesse deciso di privilegiare una squadra fatta da giocatori napoletani. Continua a leggere

Mondiali, le lacrime di Quagliarella, quelle dei tifosi e dei venditori di vuvuzelas

Vedere Fabio Quagliarella disteso per terra a piangere come un bambino, con le mani in faccia, dopo aver fatto un goal, dopo che se ne è visto annullare un gol per un fuorigioco discutibile e un altro anche se la palla era dentro, eccome, fa male. Fa molto male. Forse lui, con Pirlo entrato in campo per cercare di evitare il tracollo con la Slovacchia, Continua a leggere