Emergenza neve in Irpinia: i carabinieri prestano soccorso. Le foto

Un po’ di tregua nell’emergenza neve in Alta Irpinia. Una situazione davvero difficile come dimostrano le foto dei Carabinieri della zona in azione

20120209-175936.jpg

20120209-180012.jpg

20120209-175945.jpg

20120209-180029.jpg

20120209-180048.jpg

20120209-180023.jpg

20120209-180114.jpg

20120209-180039.jpg

20120209-180002.jpg

20120209-180130.jpg
A Cassano Irpino il comandante della stazione di Montella ha soccorso un allevatore che era rimasto bloccato e non poteva raggiungere le sue mucche che senza cibo rischiavano di morire. A Chiusano San Domenico hanno fatto evacuare un’abitazione. A Montecalvo Irpino e non solo hanno aiutato gli automobilisti in difficoltà . Poi hanno recuperato a Pietrastornina
bombole d’ossigeno e medicinali per gli ammalati che ne avevano bisogno ed hanno accompagnato i tecnici dell’Enel a cercare di ripristinare la corrente.

Maltempo, neve ancora molti problemi in Irpinia, paesi isolati

Ieri in alta Irpinia un anziano è morto, era in casa e non dava notizie di sé da tre giorni :i familiari lo hanno trovato morto anche se secondo i medici sarebbe deceduto per cause naturali. Molti. Problemi in numerose piccole frazioni come Carpignano, 400 abitanti. Qui solo la strada principale viene percorsa dagli spazzaneve ma per chi ci abita è davvero difficile. I disagi comunque in Irpinia e nel Sannio sono notevoli e i sindaci che con i loro concittadini si sono rimboccati le maniche ed hanno spalato neve un po’ ovunque adesso si sentono abbandonati.

Maltempo, neve in Irpinia: in provincia di Avellino 4 morti e tanta solidarietà

Un tributo pesante quello pagato dall’ Irpinia a questa emergenza maltempo:4 morti, in tutto 5 in Campania. una donna è morta mentre controllava le serre del suo vivaio a Pietradefusi: il peso della neve ha fatto venir giù il tetto di una serra e la povera donna, Anna Maria Di Cristo, 46 anni, è morta. Giuseppe Famiglietti, 51 anni, è morto per un infarto mentre stava spalando la neve a Frigento. Antonia Bottiglieri, 71 anni, è stata colta da un malore mentre stava per strada:era uscita per fare la spesa. Poi c’é una donna di 81 anni morta nell’ospedale di Ariano Irpino ma qui la direzione sanitaria ha comunicato che l’anziana signora è morta per cause naturali. A Grazzanise, in provincia di Caserta un indiano è morto carbonizzato: aveva trovato rifugio in un vecchio furgone che era in un’azienda bufalina. Per riscaldarsi aveva acceso una stufetta che ha preso fuoco. ma l’Irpinia è anche la terra dei grandi gesti di generosità : carabinieri, vigili del fuoco, poliziotti, forestali che hanno raggiunto persone malate nelle loro case isolate, ragazzi che si sono uniti per spalare la neve davanti alle case degli anziani…insomma una catena di solidarietà che ha funzionato portando un po’ di sollievo a chi stava incendio tanti disagi.