Calcio Napoli, la Guardia di Finanza nella sede degli azzurri e presso la Fgci per acquisire documenti sulla compravendita dei calciatori

I Finanzieri del Comando provinciale di Napoli, su mandato della Procura di Napoli stanno acquisendo una serie di documenti nelle sedi del Calcio Napoli a Roma e a Castelvolturno oltre che presso la sede della Figc. Si tratterebbe di documenti relativi alle procedure di acquisto e cessione dei diritti sulle prestazioni sportive dei calciatori, ai rapporti con i loro procuratori e alle relative transazioni finanziarie. I magistrati della Procura di Napoli hanno dispsoto l’acquisizione di bilanci, contratti agli atleti, diritti relativi alla loro immagine, garanzie e relativi pagamenti.

Casapesenna, Casalesi: sequestrata la casa di Garofalo bunker dove si nascondeva Zagaria. Individuate le telecamere che erano gli occhi del boss

I Finanzieri del Gico sono ancora a caccia del tesoro di Michele Zagaria e lo stanno cercando a Casapesenna, Caserta, nella cittadina che costituiva gli occhi, le orecchie e il salvadanaio del boss, soprattutto per quel che riguarda i soldi contanti. Sequestrata la casa di Giovanni Garofalo oggetto di una perquisizione avvenuta la settimana prima che Michele Zagaria venisse arrestato da Vittorio Pisani e dai suoi uomini, oggi sono stati apposti i sigilli all’immobile.
I Finanzieri con l’ausilio di Carabinieri e Poliziotti stanno setacciando Casapesenna ripercorrendo la mappa delle telecamere che Michele Zagaria controllava finanche dal bagno del bunker dove trascorreva la sua latitanza. Gli occhi del boss: una cinquantina di obiettivi puntati sulle vie d’accesso, sulle case dei cumparielli remotate e visibili tutte dal nascondiglio a cui si univa un citofono collegato con decine di altri nel paese che consentiva al capo dei Casalesi di poter palare con i suoi luogotenenti e fedelissimi senza usare le linee telefoniche intercettate dagli investigatori che gli stavano col fiato sul collo.

Operazione Forza Napoli della Finanza: 29 indagati per falso e bagarinaggio

Stampavano i biglietti per le partite e li mettevano in vendita davanti allo stadio: così sono finiti nel mirino della Guardia di Finanza in 29. E’ l’operazione Forza Napoli : in queste ore i Finanzieri stanno eseguendo 9 ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, 11 ulteriori provvedimenti restrittivi (obblighi di firma) nei confronti di altrettante persone facenti parte dell’organizzazione dedita alla falsificazione e commercializzazione di biglietti per l’ingresso allo Stadio S.Paolo. 29 in totale le persone coinvolte.

Napoli, falsi capi d’abbigliamento prodotti in Cina sequestrati dalla Guardia di Finanza, perquisizioni ad Arzano

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli e dello Scico di Roma, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, stanno eseguendo in provincia di Napoli e Caserta ed in altri comuni fuori Regione numerose perquisizioni e sequestri di migliaia di capi di abbigliamento e accessori, destinati alla commercializzazione, recanti la falsa indicazione di provenienza “Made in Italy” sebbene prodotti ed importati dalla Cina.
Le società perquisite sono riconducibili a tre fratelli di Arzano (NA) già coinvolti in indagini in materia di vendita in Italia ed all’estero di prodotti elettroutensili, recanti marchi contraffatti e pericolosi per la salute dei consumatori.