Traffico di hascisc Italia – Spagna: 20 arresti a Napoli, sequestrati kalashnikov e droga

Dalle primissime ore del mattino, i Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli sono impegnati nell’esecuzione di dieci ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Tribunale di Napoli nei confronti di altrettanti pericolosi soggetti, alcuni dei quali affiliati a clan della provincia e del capoluogo partenopeo.
L’attività odierna interessa anche altre Regioni italiane e rappresenta l’atto finale di complesse indagini di polizia giudiziaria delegate dalla Direzione Distrettuale Antimafia (D.D.A.) e condotte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli, che hanno consentito – dal loro avvio – tra l’altro di:
• arrestare circa venti persone resesi responsabili dei gravi reati di associazione finalizzata al traffico illecito di droga ed armi;
• sequestrare circa 3,5 quintali di hashish, fucili mitragliatori Kalashnikov e una bomba a mano;
• reprimere, durante lo scorso anno, nelle acque internazionali al largo delle Isole Baleari (Spagna) un traffico illecito di circa 10 tonnellate di hashish.
L’imponente inchiesta giudiziaria ha consentito di accertare l’esistenza e l’operatività di un agguerrito gruppo criminale con varie ramificazioni nel territorio nazionale ed estero, dedito in particolare all’importazione in Italia di ingenti quantitativi di hashish destinati alle principali “piazze di spaccio” della provincia di Napoli.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *