Caserta, falsi incidenti stradali: 42 coinvolti fra i quali medici, avvocati e cancellieri

I Carabinieri del Comando Provinciale di Caserta hanno eseguito 42 misure cautelari personali emesse dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di persone residenti nelle province di Caserta, Napoli e Latina per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, alla corruzione, alla falsità in atto pubblico e ad altri reati contro la pubblica amministrazione.
Il sodalizio criminale (composto, tra gli altri, da medici, avvocati e cancellieri) utilizzava un noto centro radiologico di Casagiove, Caserta, come punto di appoggio per il “confezionamento” di falsi sinistri stradali (mai avvenuti o avvenuti in maniera del tutto diversa da quanto prospettato) per poi richiedere il risarcimento alle compagnie assicurative.
Le indagini hanno riguardato oltre 300 sinistri stradali ed il giro d’affari illegali solo parzialmente emerso ammonta a circa 4 milioni di euro.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *