Napoli, tifosi ultras arrestati. Sono quelli del Bronx. Nel mirino le partite con Atalanta, Liverpool, Udinese e Steaua

Non tifosi ma violenti che pianificavano assalti ai sostenitori avversari e alle forze dell’ordine approfittando delle partite degli azzurri
Sono 11 e fanno parte tutti del Bronx gli ultras violenti finiti sotto inchiesta. Sette le persone arrestate in queste ore dai poliziotti della DIGOS di Napoli, altre 4 hanno l’obbligo di firma: sono stati fra l’altro i protagonisti della guerriglia contro i tifosi del Liverpool nell’ottobre del 2010. Con feriti fra gli inglesi e i poliziotti
Ci furono 3 arresti e vennero sequestrate mazze, pugni di ferro ed altre armi. Nell’inchiesta ci sono almeno altre tre partite ad alta tensione. Napoli Atalanta, che finì con 13 poliziotti feriti. Udinese Napoli e, a Bucarest, Steaua Napoli. l’accusa è grave agli undici ultras più delinquenti che tifosi viene contestata l’associazione per delinquere perché gli episodi finiti nel mirino degli uomini della DIGOS coordinati dal gruppo di magistrati della Procura di Napoli che si occupa di tifoserie violente non sarebbero il frutto di qualche ora di follia ma sistematici e preordinati

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page