Casapesenna, siamo entrati nel bunker del boss Michele Zagaria superprotetto dalle telecamere

20111213-162833.jpg

20111213-162847.jpg
Nella casa di vico Mascagni 9 a Casapesenna c’è il bunker dove si nascondeva Michele Zagaria, il capo dei capi dei Casalesi. Nascosto da una parete che sembra simile a tutte le altre c’é una a stanza che scorre su dei binari: quando viene spostata nasconde una scala che porta nel nascondiglio del boss. Una scala stretta per un uomo dal fisico allenato – forse quando non era a Casapesenna si allenava in palestra o in piscina- che arriva in una camera piena di monitor e tv, schermi che servivano a Zagaria soprattutto per controllare le molte telecamere piazzate fuori dalla casa dove si nascondeva. Addirittura anche in bagno c’era un monitor per guardare fuori, la strada, anche da sotto la doccia.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page