NAPOLI, FERMATA AL VOMERO UNA BANDA DI DONNE CHE RUBAVANO CAPI FIRMATI

Gli agenti del Commissariato di Polizia del quartiere Arenella hanno arrestato tre donne e denunciato a piede libero una loro complice, tutte responsabili in concorso tra loro di furto aggravato continuato e di possesso di documento falso.
I poliziotti erano da diverso tempo sulle tracce di questa banda tutta al femminile che, circolando a bordo di una auto Opel Agila, derubavano sistematicamente negozi e boutique del centro del quartiere Vomero – Arenella, prtando via in particolare abbigliamento ed accessori griffati.
Ieri pomeriggio, durante il servizio, i poliziotti hanno intercettato l’auto utilizzata dalla banda, nei pressi di Piazza Vanvitelli, parcheggiata e chiusa a chiave.
Nelle vicinanze gli agenti hanno notato anche una donna dal fare nervoso e che si guardava intorno con circospezione. I poliziotti hanno deciso quindi di appostarsi in attesa che succedesse qualcosa. Poco dopo sono giunte altre tre donne, cariche di borse di negozi, che sono salite sull’autovettura pronte ad andarsene. A questo punto sono entrati in azione i poliziotti
ed hanno bloccato 3 delle 4 donne. Si tratta di Antonietta Senese,73 anni, Maria Fioretti, 50 anni, Lucia De Martino, 36 anni, con precedenti di polizia a carico per reati specifici.
In auto gli agenti rinvenivano merce che poco prima era stata rubata in un noto negozio del Vomero: la refurtiva è stata riportata al proprietario del negozio che però neppure si era accorto di aver subito un furto.