I CARABINIERI FERMANO UN FURGONE SOSPETTO A POGGIOREALE. A BORDO DECINE DI OGGETTI SACRI RISULTATI RUBATI. UN FERMO PER RICETTAZIONE

I carabinieri hanno fermato sul tratto autostradale Napoli-Roma Mariano Monfregola,26 anni, per concorso in ricettazione di oggetti sacri, resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di arnesi atti allo scasso.
In via santa maria del pianto i militari dell’arma hanno dato l’alt ad un furgone fiat ducato a bordo del quale erano presenti due persone con atteggiamento sospetto. i due si sono dati alla fuga. ne e’ nato un inseguimento per le vie cittadine che è proseguito sul primo tratto dell’autostrada napoli-roma ove il veicolo e’ stato finalmente bloccato. il manfregola abbandonato il furgone ha tentato la fuga a piedi ma è stato raggiunto ed immobilizzato dopo breve colluttazione. il suo complice e’ riuscito a darsi alla fuga. nel furgone sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso, una panca a tre posti, un mobile a quattro ante e tre cassettoni, 2 leggii di legno per altare, 16 candelabri di varie misure di bronzo, una colonnina di legno, 2 piantane di legno e 2 acquasantiere di marmo, il tutto risalente agli inizi dell’ ‘800 e rubato poco prima nella chiesa madre del cimitero monumentale di poggioreale.
la refurtiva e’ stata restituita all’avente diritto ed il furgone sequestrato. il fermato e’ stato associato a poggioreale.