Confermato l’ergastolo per Enrico Perillo, mandante dell’omicidio di Teresa Buonocore, la mamma coraggio napoletana

Carcere a vita per il mandante dell’omicidio di Teresa Buonocore, la mamma coraggio di Portici, Napoli, che aveva denunciato l’uomo che aveva abusato di sua figlia. La Corte d’assise d’Appello di Napoli ha confermato l’ergastolo per Enrico Perillo. confermato anche il movente: la vendetta perchè la donna si era costituita parte civile al processo per abusi sessuali sulla ragazzina. Per quel processo Perillo venne condannato. Continua a leggere

Omicidio di Teresa Buonocore: ordinanza di custodia per omicidio per Enrico Perillo, già in carcere. Sarebbe il mandante

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere quale mandante del delitto di Teresa Bunocore, la mamma uccisa il 20 settembre 2010 per aver portato avanti le accuse contro il presunto molestatore di sua figlia. È stata notificata ad Enrico Perillo, geometra, 58 anni, già in carcere proprio con l’accusa di molestie nei confronti di alcune ragazzine. Per il delitto Buonocore erano già state arrestate altre persone, accusate di aver eseguito l’orrendo delitto.