Camorra e politica a Pagani: arrestato il consigliere regionale Gambino. In manette in 7, anche presidente e vicepresidente della Paganese Calcio

Fra i 7 arrestati c’è anche il consigliere regionale Alberico Gambino: l’accusa per lui e per gldisotto è di concussione in concorso, associazione per delinquere finalizzata allo scambio elettorale politico mafioso, delitti tutti aggravati dall’attività di agevolazione degli scopi criminosi dell’organizzazione camorristica Fezza-D’Auria Petrosino operante nell’Agro Nocerino. Nelle maglie dell’operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Salerno oltre al consigliere regionale del pdl, già sindaco del comune di Pagani, ci sono anche il Presidente e Vice Presidente della squadra di calcio Paganese e due esponenti di un clan camorristico della zona . Le indagini coordinate dalla Procura di Salerno diretta dal Dott.Franco Roberti, avrebbero permesso di accertare spiegano gli investigatori l’esistenza di un cartello criminale operante in Pagani e comuni limitrofi costituito da elementi di spicco del clan camorristico Fezza-D’Auria Petrosino , da spregiudicati imprenditori e da politici a livello regionale , i quali legandosi inscindibilmente a tale gruppo criminale acquisivano, secondo gli inquirenti, il dominio incontrastato nella gestione della cosa pubblica riuscendo ad imporre il loro pieno controllo sulle principali attività imprenditoriali ed economiche di Pagani.