Blitz della Dia a Napoli, 15 arresti, 100milioni di euro sequestrati. Sigilli a pizzerie e ristoranti del lungomare

Quindici persone arrestate, 100 milioni di beni sequestrati 30 dei quali in contanti. L’operazione prende il via dal sequestro fatto a Mario Potenza, un ex contrabbandiere di Santa Lucia nella cui casa furono trovati soldi nascosti per quasi 10 milioni di euro. A contribuire all’operazione Megaride degli uomini della Dia di Napoli guidati dal Capo centro Maurizio Vallone e coordinati dai magistrati della DDA di Napoli un importante collaboratore di giustizia, Salvatore Lorusso. Tra i beni sequestrati molti ristoranti e pizzerie del lungomare partenopeo.

20110630-075142.jpg

20110630-075214.jpg