Juventus – Napoli: pure il sindaco di New York Bill De Blasio tifa per gli azzurri. Suo figlio no…

Bill de BlasioIl sindaco di New York , Bill de Blasio, chiare origini italiane, anzi campane, tifa Napoli e lo fa sapere anche sui social. Suo figlio, con sua grande tristezza, è per la Juventus.

Persino oltreoceano Juventus – Napoli cattura tutte le attenzioni. I confronti fra le due squadre riempiono da settimane i giornali sportivi, i canali televisivi sportivi e non solo TV generalista, giornali femminili, siti di gossip: non si parla d’altro.

I giocatori juventini si affannano a spiegare che vinceranno loro, vedi Pogba, Dybala e compagni. Dall’altra parte Maurizio Sarri parla poco, prova schemi, guarda video degli avversari. I calciatori azzurri sono sereni ed hanno fatto ancor più gruppo: guidati dal capobanda Pepe Reina hanno festeggiato il compleanno di Callejon cantando quello che ormai è diventato un grido di battaglia:

“un giorno all’improvviso mi innamorai di te, il cuore mi batteva non chiedermi perché , di tempo ne è passato ma sono ancora qua, ed oggi come allora difendo la città….”.

Continua a leggere

Napoli, presa una banda di rapinatori d’auto.Tra i rapinati anche Martina Hamsik

Alla fine li hanno catturati: si tratta di un gruppo di presunti rapinatori che prendevano con la violenza e sotto minaccia delle armi le auto nella zona fra Napoli e Caserta. Fra le vittime illustri anche Martina, la compagna di Marek Hamsik, l’episodio accadde nel novembre scorso, il giorno di Napoli Bayern Monaco, quando Martina era in dolce attesa del suo secondogenito ( poi nato a Napoli per scelta dei genitori, legatissimi alla città ). Venne minacciata, costretta a scendere dalla sua auto per lasciarla ai malviventi che però dopo qualche ora l’abbandonarono in campagna. Una notizia positiva: non solo dei delinquenti sono stati assicurati alla giustizia ma sembra potersi escludere che c’era un piano per creare problemi ai calciatori del Napoli. Almeno in questo caso.

Rapinata la moglie di Hamsik, Martina: ritrovata la sua auto a Casacelle, grazie all’antifurto satellitare

Un brutto spavento per Martina, la moglie di Hamsik: due malviventi l’hanno bloccata mentre era a bordo della sua auto nei pressi di Varcaturo, nella zona flegrea e le hanno intimato di scendere lasciando le chiavi della BMW X6 inserite nel quadro. La giovane che è in stato di gravidanza e gioca nella squadra di pallamano di Orta di Atella, si è ritrovata a piedi e da sola. l’auto è stata ritrovata dai poliziotti grazie all’antifurto satellitare: era ferma a poca distanza dal luogo della rapina, a Casacelle. Una vigilia movimentata questa di Manchester City – Napoli: c’è stato anche un piccolo incendio senza conseguenze nella cucina dell’albergo dove la squadra azzurra è in ritiro. I calciatori sono usciti dalle loro camere ma fortunatamente non ci sono stati problemi.

Stasera il Bayern al San Paolo: tutti a tifare Napoli, a tifare Italia

Questa sera il Napoli affronta al San Paolo il Bayern di Monaco per il girone di qualificazione della Champions: quella tedesca è la squadra più in forma del momento con 10 vittorie ed un pareggio nelle ultime partite ma con gli azzurri di Mazzarri e De Laurentiis non sarà una passeggiata anche se il Napoli ha appena subito una sconfitta dal Parma in casa. Del resto ai tempi di Maradona e Careca gli azzurri hanno già battuto una volta i tedeschi, proprio in Coppa dei Campioni.

Champions, il ritorno del Napoli: mercoledì Lavezzi, Hamsik & C. affrontano il City

Dopo 17 anni il Napoli torna in Champions: una sfida sulla carta impossibile visto che agli azzurri tocca incontrare Manchester City, Bayern di Monaco e Villareal. Solo sulla carta, perché senza volersi illudere troppo il Napoli ha qualche cosa in più: può metterci il cuore di Lavezzi, la tecnica di Hamsik e il gran lavoro in area e fuori di Cavani. Un calcio divertente e generoso perché è vero che tutti ammirano il calcio elegante e produttivo del Barcellona e dei suoi extraterrestri radiocomandati da Pep (il Milan può farcela) ma volete mettere le folate di Lavezzi che si porta dietro 3-4 avversari accelerando con il suo turbo? E fa niente pure se a volte la porta non la vede ma fa divertire chi guarda lo spettacolo, da gioia ai tifosi. Oppure Hamisk che fa sempre la differenza, o ancora Inler che è già autorevole pur se appena arrivato?

Calcio: Hamsik Core ‘ngrato o traduzione sbagliata? Resta al Napoli o va al Milan?

L’interrogativo di fine giugno è proprio questo: va o resta Marek Hamsik? Per i napoletani sarebbe un vero tradimento? O sono già preparati i tifosi ad una partenza dello slovacco? Qui nel golfo c’è già chi ipotizza uno scambio fra Marechiaro (a proposito ma come lo chiamerebbero all’ombra della Madonnina? Marunnino?) e il giovane talentuoso El Sharaawi, appena arrivato in casa rossonera, e chi crede ancora nell’arrivo di Sanchez, complice una cena in barca di De Laurentiis e Pozzo al largo di Capri. Per i tifosi intanto l’importante è blindare almeno Lavezzi e Cavani. Quanto a Gargano per il presidente azzurro non andrà mai all’Atalanta dove c’è Marino.

Napoli-Udinese, venduti già 40 mila biglietti in attesa di vedere Cavani contro Di Natale

Si va di nuovo verso il tutto esaurito a Napoli per l’ incontro di domenica sera al San Paolo contro l’Udinese: sono già 40 mila i tagliandi staccati e si arriverà di sicuro a quota 60 mila. Sembra certo il recupero del Pocho Lavezzi e sarà interessante vedere i due bomber a confronto: Edinson Cavani e Totò Di Natale. A Napoli intanto sale la febbre del tifo: ad ogni angolo di strada si vendono bandiere, gadget degli azzurri, foto dei superprotagonisti Lavezzi, Hamsik e Cavani.