Maltempo, neve in Irpinia: in provincia di Avellino 4 morti e tanta solidarietà

Un tributo pesante quello pagato dall’ Irpinia a questa emergenza maltempo:4 morti, in tutto 5 in Campania. una donna è morta mentre controllava le serre del suo vivaio a Pietradefusi: il peso della neve ha fatto venir giù il tetto di una serra e la povera donna, Anna Maria Di Cristo, 46 anni, è morta. Giuseppe Famiglietti, 51 anni, è morto per un infarto mentre stava spalando la neve a Frigento. Antonia Bottiglieri, 71 anni, è stata colta da un malore mentre stava per strada:era uscita per fare la spesa. Poi c’é una donna di 81 anni morta nell’ospedale di Ariano Irpino ma qui la direzione sanitaria ha comunicato che l’anziana signora è morta per cause naturali. A Grazzanise, in provincia di Caserta un indiano è morto carbonizzato: aveva trovato rifugio in un vecchio furgone che era in un’azienda bufalina. Per riscaldarsi aveva acceso una stufetta che ha preso fuoco. ma l’Irpinia è anche la terra dei grandi gesti di generosità : carabinieri, vigili del fuoco, poliziotti, forestali che hanno raggiunto persone malate nelle loro case isolate, ragazzi che si sono uniti per spalare la neve davanti alle case degli anziani…insomma una catena di solidarietà che ha funzionato portando un po’ di sollievo a chi stava incendio tanti disagi.