Calcio, Maggio giocherà con il Napoli fino al 2015. Sono felice, dice, adoro la città

Contratto rinnovato per Christian Maggio: giocherà con il Napoli fino al 2015: “Sono felice per il rinnovo, Napoli è una città fantastica”. La sua gioia la racconta sul sito della squadra: “Era quello che volevo -scrive- il mio desiderio era restare al Napoli ancora a lungo perché’ ormai mi sento adottato da questa città. In questi anni ho ricevuto un affetto straordinario dai tifosi e da tutto l’ambiente. Ringrazio la società per la fiducia ed il mister per la stima che ha sempre avuto nei miei confronti. Mi piacerebbe tanto conquistare qualcosa di importante con questa maglia. Ho sposato il progetto del club in pieno. Il Presidente De Laurentiis sta allestendo una squadra sempre più competitiva e c’è grande ambizione. Credo che su questa strada ci siano tutti i presupposti per costruire le basi di un futuro luminoso. Quattro anni fai scelsi Napoli con convinzione ed oggi sono ancora più contento di questa scelta. Io sono vicentino ma oggi mi sento quasi napoletano. La città mi ha adottato, qui c’è un clima unico ed un amore che ho sentito sin dal primo giorno. Spesso vengono alcuni miei amici a trovarmi e vi assicuro che chi sta a Napoli per qualche giorno, poi non vuole tornare più a casa. E personalmente i tifosi mi fanno sentire al settimo cielo.

Inler ‘o Lione di Napoli finisce subito sul presepe

Gokhan Inler non soltanto è del Napoli ma ha giá fatto professione di fede azzurra presentandosi con la maschera di un leone, il re Leonardo, alla festa del Napoli per il nuovo sponsor, la Msc crociere. Un ingresso filmico, quello di Inler, poi intervistato dolo stesso presidente che ha anche detto che Lavezzi, Hamsik e Cavani sono, speriamo bene, incedibili.20110712-070829.jpg

20110712-070847.jpg

Calcio: Hamsik Core ‘ngrato o traduzione sbagliata? Resta al Napoli o va al Milan?

L’interrogativo di fine giugno è proprio questo: va o resta Marek Hamsik? Per i napoletani sarebbe un vero tradimento? O sono già preparati i tifosi ad una partenza dello slovacco? Qui nel golfo c’è già chi ipotizza uno scambio fra Marechiaro (a proposito ma come lo chiamerebbero all’ombra della Madonnina? Marunnino?) e il giovane talentuoso El Sharaawi, appena arrivato in casa rossonera, e chi crede ancora nell’arrivo di Sanchez, complice una cena in barca di De Laurentiis e Pozzo al largo di Capri. Per i tifosi intanto l’importante è blindare almeno Lavezzi e Cavani. Quanto a Gargano per il presidente azzurro non andrà mai all’Atalanta dove c’è Marino.