Camorra, preso Antonio Pennetta, capo dei girati. Adesso manca solo Marco Di Lauro

Si nascondeva in una villetta di Scafati, Salerno, Antonio Mennetta, 28 anni, considerato il capo del clan dei Girati, quelli della Vinella Grassi, cioè quel gruppo di persone che ai tempi della prima guerra di camorra a Scampia avevano lasciato il clan Di Lauro per andare con gli Scissionisti e che adesso sono tornati con i Di Lauro. Con l’arresto di Mennetta manca soprattutto Marco Di Lauro, latitante, al pokerissimo di boss e potenti gregari ricercati quali responsabili di questa seconda faida di camorra di Scampia.
Mennetta si nascondeva in una villa controllata da sistemi di video sorveglianza ed era insieme a due persone la cui posizione è al vaglio degli inquirenti; il 23 luglio scorso era stato catturato dai carabinieri ma poi era stato scarcerato dopo solo due giorni perché il gip non aveva convalidato il fermo.

20130104-082732.jpg