Camorra, arrestati dai Carabinieri presunti affiliati al clan di Casalesi. Nell’inchiesta anche un militare dell’Arma

Tenevano i commercianti sotto scacco e pretendevano di riscuotere il pizzo almeno tre volte l’anno, a Natale, Pasqua e Ferragosto: sono finiti in carcere in 15 per l’operazione Titano2. I carabinieri di Caserta coordinati dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti per lo piú di presunti affiliati al clan dei Casalesi, gruppo Schiavone. Fra i destinatari dell’ordinanza anche un sottufficiale dell’Arma in servizio presso la Procura che avrebbe favorito un imprenditore che partecipava ad una gara d’appalto.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *