Omicidio di Emiliana Femiano: confermata in appello la pena a 30 anni per Luigi Faccetta

Si è conclusa con la conferma della pena a trent’anni di carcere la causa in appello per Luigi Faccetta, l’omicida di Emiliana Femiano, accusato di aver massacrato la giovane con 80 coltellate il 22 novembre 2010. Prima della sentenza all’ingresso del Tribunale è stato rispettato un minuto di raccoglimento: per non dimenticare Emiliana Femiano e tutte le altre donne vittime di violenza. All’uscita dal Tribunale la mamma di Emiliana ha detto: “Sebbene possa ritenermi soddisfatta della conferma della pena, di certo questo non servirà a riportare in vita mia figlia, ma almeno guardando ogni giorno la sua foto potrò dirle che sua madre ha fatto tutto il possibile, affinché lei possa finalmente riposare in pace”.

20130131-163258.jpg

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *