Clan dei Casalesi: la Guardia di Finanza sequestra beni del clan Perreca- Delli Paoli a due imprenditori

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un provvedimento di sequestro patrimoniale di beni mobili ed immobili intestati a due noti fratelli imprenditori del Casertano ai qualimcon lemrispettive consorti erano già stati messi i isgilli a beni per 35 milioni di euro. Adesso con il provvedimento emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Collegio per l’Applicazione delle Misure di Prevenzione (Presidente dott. Raffaello Magi) sono stati sequestrati beni per altri 10 milioni di euro. Le più indagini dei militari del GICO del Nucleo Polizia Tributaria hanno consentito di accertare l’esistenza di ulteriori 5 società nella disponibilità dei due imprenditori ritenuti – anche in relazione a dichiarazioni rese da diversi collaboratori di giustizia – prestanome e riciclatori del “clan Perreca-Delli Paoli”, egemone nei comuni di Marcianise, San Nicola la Strada e Recale, tutti in provincia di Caserta ed aderente al cartello camorristico del clan dei Casalesi. Le usocietà (di cui quattro aventi la veste giuridica di società cooperative a scopo mutualistico ed una di capitale) hanno tutte la sede legale in Roma ed operano nel settore della logistica, del trasporto di merci nonché in quello della compravendita e/o gestione immobiliare, con unità operative ubicate nel Centro e Sud Italia.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *