Camorra, per Enrichetta Avallone, la moglie di Antonio Iovine, divieto di dimora in provincia di Caserta

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno notificato un provvedimento di divieto di dimora in provincia di Caserta, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – Prima Sezione Penale, nei confronti di Enrichetta Avallone, 43 anni, moglie del noto boss del clan “dei casalesi” Antonio Iovine, detto “o’ninno”.
La donna, attualmente sottoposta all’obbligo quotidiano di presentazione alla p.g. presso la Stazione CC San Cipriano d’Aversa, in data 12 giugno 2012 era stata condannata in primo grado alla pena di anni otto di reclusionne nel processo che la vedeva imputata con un’ottantina di imputati appartenenti al gruppo Iovine.

20121026-103624.jpg

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *