Camorra, Scampia: quando i giovani spacciatori di Vanella Grassi scelgono i divi del cinema. da Al Pacino a Steve Mc Queen o a James Dean

La maglietta è di quelle griffate, ad indossarla in una singolare sfilata con partenza dalla stazione dei carabinieri ed arrivo al carcere di Poggioreale un gruppo di giovani finiti in manette. Sono tutti presunti appartenenti ad un gruppo della criminalità di Scampia, a nord di Napoli dove una faida per la gestione del ricco business della droga sta insanguinando le strade. Sfilano uno dietro l’altro, sempre fra due carabinieri ed indossano tutti la stessa maglietta, con foto diverse. Un segno di appartenenza? C’è chi sceglie Steve Mc Queen, chi preferisce la gioventù bruciata di James Dean e chi sulla pelle mette la faccia di Al Pacino. Unica star fuori dal coro Kylie Minogue: languidamente distesa sulla pancia di uno dei fermati dai Carabinieri del Comando Provinciale. 14 persone fra le quali due ragazzini: quasi tutti sono accusati di spacciare e in qualche caso di nascondere le armi del gruppo, un piccolo ma agguerrito clan. Sarebbero loro quelli della Vanella Grassi, ‘e vutate, gli girati, come li chiamano: quelli che dopo aver lasciato i Di Lauro per ingrossare le file degli Scissionisti poi hanno fatto dietrofront, e sono tornati dai Di Lauro e dal loro capo, un rampollo di nome Marco.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *