Scampia: arrestati i fratelli Raia, gruppo Abete. Volevano scappare lanciandosi dal balcone

Erano ormai da tempo ufficialmente latitanti e quando la polizia li ha stanati, Patrizio e Antonio Raia hanno cercato di fuggire lanciandosi dal balcone della palazzina del lotto T/B di Scampia. I due – secondo gli investigatori- sarebbero collegati al gruppo Abete. Proprio Raffaele Abete è stato ucciso quattro giorni fa davanti al bar di via Roma verso Scampia. L’omicidio di Raffaele Abete, fratello del boss Arcangelo, sarebbe stato la risposta all’uccisione di Gennaro Marino a Terracina. Una faida quella di Scampia che sembra purtroppo ben lontana dal finire. Sullo sfondo i ricchi proventi di traffico e spaccio di droga e le nuove geografie malavitose nella zona a nord di Napoli

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *