Terremoto nel Ferrarese: il sisma ai tempi di Twitter

Una forte scossa di terremoto avvertita a nord di Bologna. Il sisma del grado 5,9 della scala Richter, è stato avvertita alle 4.05. Molti abitanti della zona sono scesi in strada, alla prima sono seguite numerose scosse di assestamento. Per ora i morti accertati sono 3, nel Ferrarese nella zona di Bondeno. Anche in provincia di Bologna c’è una persona morta, una donna di 37 anni che sarebbe deceduta per paura. In molte zone sono crollati edifici, chiese, capannoni.
Le televisioni hanno subito fatto partire i loro inviati ma i primi ad arrivare usl posto sono gli “inviati” molto speciali di Twitter: non solo in politica ma anche per la cronaca un supporto importante arriva dalla rete: in ogni borgo per quanto piccolo, quasi in ogni strada c’è che- con una foto o un video girato con il cellulare -contribuisce a far chiarezza sui danni, sulle( eventuali si spera) vittime, mostrando la zona del terremoto per frame. Tutto materiale che si trova su Twitter, che può essere retwittato oppure utilizzato da tv e giornali.
Ecco un esempio EmanueleCervi (@EmanueleCervi)
20/05/12 06:54
Dovevo lavorare questa mattina, ecco il capannone al mio arrivo!#terremoto pic.twitter.com/HkTToDD5

20120520-112713.jpg

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *