Napoli, Pietro Paganelli riceve una cartella Equitalia e tenta il suicidio. È gravissimo

La dignità vale più della vita: ha scritto questa frase Pietro Paganelli, settantenne titolare di un’officina nautica a Mergellina. Lo ha fatto prima di tentare il suicidio dopo aver ricevuto una cartella di Equitalia di 15 mila euro. La seconda in pochi giorni: un’altra dopo quella ricevuta dal figlio, di 11 mila euro.Ha detto alla famiglia che andava a pescare, in baca, invece è andato in officina, ha preso la pistola, regolarmente detenuta, ha puntato alla testa ed ha sparato. Adesso è ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale Loreto Mare.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *