Falsi invalidi, Napoli: altri 32 arresti dei Carabinieri. Si fingevano sofferenti psichiatrici ma lavoravano

 

Altre 32 persone arrestate  per l’inchiesta sui falsi invalidi, sale così ad oltre 200 il numero di persone coinvolte in questa indagine dei carabinieri di Napoli che ebbe inizio nel 2009 con l’operazione Gerico che vide coinvolti una serie di falsi ciechi nel quartiere di Chiaia. Era solo la prima tranche di una vicenda allargata adesso a tutta la città. L’operazione di oggi riguarda la zona orientale della città dove sono stati scoperti una serie di presunti malati, sofferenti di patologie psichiatriche che hanno anche ottenuto l ‘assegno di accomapgnamento. Tutto falso ovviamente e loro e i loro complici sono finiti in manettte.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Falsi invalidi, Napoli: altri 32 arresti dei Carabinieri. Si fingevano sofferenti psichiatrici ma lavoravano

  1. poi accusano il mondo perche gli diconoquelloche sono e’un misto tra furberia e ruberia che purtroppoa ffligge ben piu’di una regione ITALIANE ma la mia paura e’ che non sia solo un problema SUDma nazionale includendo le regioni automane insomma un sistema stabilito probabilmente cocn la stessa nascita delI.N.P.Se credetemi mia padre c’ha lavoroato tutta la vita

I Commenti sono chiusi.