Costiera Amalfitana: dal Fiordo con Furore. La classica di tuffi giunta alla 25. edizione

20110701-092302.jpg

Il Fiordo di Furore ospiterà domenica mattina (ore 11) la Mediterranean Cup High Diving Championship 2011, gara di tuffi dalle grandi altezze inserita nell’ambito della 25.ma edizione del Marmeeting. Undici atleti di otto nazionalità si tufferanno da quello che può essere considerato un vero e proprio trampolino naturale nello splendido scenario della costiera amalfotana: 28 metri a picco sul mare, uno spettacolo riservato ai “supermen” dei tuffi che toccheranno una velocità superiore agli 80 km/h prima di entrare in acqua. Tra i partecipanti c’è l’inglese Gary Hunt, che lo scorso anno meglio di tutti gli altri seppe interpretare le insidie del Fiordo portando a casa la
vittoria. Con lui il connazionale Blake Aldridge, i francesi Laurenti Fisher e Cyrille Oumedjkane, il danese Alain Kohl, il bulgaro Chris Kolanus, i russi Gennadiy e Sasha Kutsenko, il ceco Michal Navratil, l’ucraino Vyacheslav Polyeshchuk e il bulgaro Todor Spasov. I giudici sono invece
cinque: Marco Valerio Polazzo, Claudio De Miro, Gustavo Zandanel, Renato Rosi e Renato Manzoni.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page