Casalesi: ad Aversa continua la caccia a Zagaria e si scava alla ricerca del bunker

La caccia a Michele Zagaria continua. Stavolta potrebbe toccare al ministro dei lavori pubblici del clan dei Casalesi, altro fantasma dal 1995. I poliziotti della squadra mobile di Napoli, della catturandi – gli stessi che hanno arrestato ‘ o ninno- hanno fatto irruzione una strada del centro di Aversa, via Onofrio Marchione, ieri pomeriggio: sono entrati in un outlet per bambini dopo aver fatto chiudere le strade intorno alla palazzina dove c’è il negozio, si sono presentati ed hanno cominciato a scavare, a cercare una via d’entrata ai cunicoli sottostanti. Hanno scavatoe  stanno scavando dappertutto. Le perquisizioni continuano, l’area è stata bloccata. A collaborare anche l’esercito con i suoi mezzi, ruspe, trivelle, i vigili del fuoco alla ricerca di qualche bunker, qualche anfratto, dove Michele Zagaria potrebbe essersi nascosto. Sul posto il Capo della squadra mobile di Napoli Vittorio Pisani che è alla testa dei suoi uomini – gli stessi che hanno catturato Antonio Iovine- con il coordinamento dei magistrati della Direzione distrettuale antimafia. In via Marchione è arrivato anche il Questore di Caserta, Guido Longo.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page