Camorra, arresti clan Lo Russo. Sequestrati dalla squadra mobile beni per 60 milioni di euro

E’ un colpo duro alla cassaforte del clan Lo Russo decimato ormai dai 50 arresti di oggi: i poliziotti della Squadra Mobile, 1. sezione, hanno anche sequestrato beni ritenuti nella disponibilità dl clan per 60 milioni di euro. Si tratta di immobili, società, autovetture e di oltre 100 conti correnti. I presunti affiliati al clan Lo Russo che opera nelle zone di Miano, Chiaiano, Piscinola e Marianella, alla periferia di Napoli, al limite con Secondigliano vecchio quartier generale di questa cosca, dovranno rispondere dei reati di associazione mafiosa, estorsione, traffico di droga.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page