Sequestro Buglione: un arresto dei Carabinieri. Potrebbe essere uno del commando di rapitori

I Carabinieri del Nucleo operativo di Castello di Cisterna guidati dal tenente colonnello Fabio Cagnazzo e coordinati dai magistrati della DDA, hanno arrestato Raffaele Ciccone, 36 anni, di Saviano, incensurato. E’ accusato di ricettazione. Nella sua abitazione è stato trovato un pc portatile contenente un software per la falsificazione dei dcoumentidi identità, numerose carte d’identità e 2 passamontagna. Uno dei documneti falsi aveva la foto di un latitante. Secondo gli inquirenti il materiale trovato e sequestrato a casa di Ciccone proverebbe la sua appartenenza al commando che la sera del 13 settembre aggredì e sequestrò l’imprenditore Antonio Buglione.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page