Pietro Taricone è morto nella notte: troppo gravi le ferite riportate

Pietro Taricone non ce l’ha fatta, non ha superato la notte: troppo gravi le ferite riportate ieri per la caduta dopo un lancio con il paracadute a Terni. L’attore casertano aveva 35 anni, era nella campagna umbra per una serie di lanci, la sua passione e al suo fianco c’era la sua compagna Kasia e la figlioletta. Poco prima di Pietro si era lanciata anche la Smuniak che condivideva con lui la passione per il paracadutismo: il lancio di Taricone da 1500 metri sembrava normale, il paracadute – secondo quanto ricostruito finora- si era aperto ma all’arrivo verso terra qualcosaforse una folata di vento gli avrebbero fatto prendere velocità provocando lo schianto a terra. Portato subito nell’ospedale di Santa Maria di Terni, il popolare attore era stato sottoposto ad un luingo e complicato intervento ma purtroppo le sue condizione erano apparse subito gravissime. A terni sono già tante le testimonianze d’affetto, di vicinanza per il protagonista del primo Garnde Fratello, diventato attore di notevole capacità.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page